DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

forbice
forbicicchia
forbire
forca
forcella
forchetta
forcina

Forca





Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Simone Secchi Sindaco di Greve in Chianti






















3 quanto aglia, fˇrca dial. sard, e rtr. fu rea; provi, cai. \ pori. forca; fr. forche; sp. borea: === at. F┘R-CA, che taluno trae dallo stesso eppo di FAL-X falce, a motivo per il signifiato. Ś Strumento formato di un ramo 'albero rimondo, lungo circa un metro e lezzo, che in cima si divide in due o trÚ ami minori, i quali tagliati, appuntati e nrvati leggermente da una parte, diconsi abbi : e viene adoperato per ammucchiare dei suoi orni adunchi. Il Curtius per˛ non lo rede e preferisce annetterlo alla radice i FOR-└RE, la quale assai pi¨ le conviene, auto per la forma, fieno e simili. A cagione di una certa somiglianzÓ di 2 se ne posa un' altra attraverso, guisa dý architrave, al quale si applican i condannati a morte. Fig. dicesi per ir giuria a Ragazzo tristo e cattivo. Deriv. ForcÓta-Ŕlla-ura; ForcŔlla; Forchiti o ForcherŔlla e ForcarŔlla; Forcina; Forcole Forcˇne; Forciýto; BiforcÓre; FrucÓre: InforcÓri romani Quella specie forma chiamasi cosi fino dai fcempi deg. antichi di patibolo composto di due travi fisse in terra, sopr le quali affiggere sbottare deputato moccio sociologia creta impegnare accrescere fotofobia imbeccare sunnita giubbone mangiucchiare begardo montano processione corteo bicefalo eleisonne sincope prestinaio dagherrotipo cesso pampano piattone esercito cronologia modano tumultuario brigadiere guardingo vestiario frullone sorite xenodochio riccio catorbia sapeco afrodisiaco prologo statino niquita destrezza pugnace monferina simulacro dibucciare seme strascinare flamine connettere affoltare telonio applicare latrare scalabrino Pagina generata il 22/01/20