DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

fauno
fausto
fautore(trice)
fava
favagello
favaggine
favalena

Fava





Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Simone Secchi Sindaco di Greve in Chianti






















3 === PHAG, FAG mangiare, con evolu iione della gutturale (e) in labiale (B): adice, fava fr. fé ve; sp. haba; pori. favf che ritrovasi nel sscr. bhaks-é; )haks-àmi ===^r. phàg-ó quest'ultimi ==lat. FÀBA [pruss. babo, a. slav. bobu i. a. ted. bòna per ^baubna, mod. bohne ihe vuoisi detto per FAGV-A, dalla rad $HAG mangio^ divoro, I/albanese ha b a thè/ava, non che b hall a lupino e faba pisello, egistrati dal Hahn). Genere di pianta leguminosa, il cui rutto chiuso in un baccello è di forma .n po' schiacciata e bislunga e porta sulla 4 superiore il segno del suo germe. « Pigliare due piccioni a una fava » dicesi proverbialmente per Ottenere due intenti nella medesima congiuntura. « Fave de1 morti diconsi certi Piccoli dolci in forma di fave, che si mangiano nel giorno de5 morti : perché le fave furono dagli antichi Latini reputate cibo di espiazione, che suoleva mangiarsi di fave Deriv. Favagello; Favaggine; Favàio campo seminato a fave ; Favata == specie di vivanda fatta estremità, pestate e disfatte, impastata con acqua, » nelle e p u 1 ae ferales o banche tti funebri. e cotta in forno: altrim» detta Faverella, Favéto e F avelia; Faville •==• campo dove sieno state seminate le fave e poscia svelte, ed anche i gambi delle fave svelti e secchi. quoziente littore decadere ruminare statura malo prillare grembo emissione bacca esteso bitorzo ulema fimo remo imprestare stame cannabina guardare capostorno pista artiglio depredare novella bleso libro crostata rachidine Pagina generata il 04/04/20