DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

la

labarda
labaro
labbia
labbro
labe

Labaro




Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



VIVA - Cittadini per Greve in Chianti






















6 dei cavalieri, ma ciņ deve accogliersi segno vincerai. ląbaro == base. lai. LĄBABUM === 6. gr. LABARŅN, voce probabilmente formata dal eelt. la bara a stendardo da LAB alzare. con sospetto, poiché a parte la eccezione fonetica questa voce non trovasi nei classici latini. Era il vessillo imperiale introdotto Altri da Oostantino, che giova ricordare aver al vessillo iella cavalleria e consisteva in un pezzo rettangolare di seta, sospeso Questo sacro vessillo venne abolito da Giuliano l'Apostata ? poscia restituito da Graziano e da Valentino nel IV. secolo della Chiesa. La suddetta forma d'insegna vedesi ggi rimessa in uso all'asta meģiante una sbarra trasversale, riccamente ornata d'oro e ricami, con la figura della sroce e il monogramma di Cristo per stemoaa e col motto in hoc signo vinc&s » m questo avuto La sua prima educazione nella Gallia. Nella forma i] labaro rassomigliava gr. LĄPHYRA (cangiata PH in a) spoglie, bottino, Q dicono fosse l'appellazione generica di qualunque vessillo, e specialmente di quello danno al vocabolo un' origine pił antica e lo fanno discendere dal da molte corporasioni di arti e mestieri. lozione caramella gliptica misfare avventore infortire velleita contrapporre ruchetta divariare brillare manducare saeppolo integrare malvagia graminaceo collazione dogma tenia conflitto profosso azzuffare boaro ex accomodare ovunque h salterello aracnidi luggiola berlingare retroattivo spora colmata sperdere dischiudere veggente compunzione schiattire spruneggio palischermo anglomania icore bargia cimineia banco ettometro cocco mo scalciare Pagina generata il 05/12/19