DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

estremo
estricare
estrinseco
estro
estuante
estuario
estuoso

Estro




Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Simone Secchi Sindaco di Greve in Chianti






















5 — Propr. Stimolo, Irritazione, Furore (spec. èstro dal lat. (ESTRUS e amoroso), Desiderio violento; quindi Impeto della mente, Commozione vivissima del sentimento con le due rad. sscr. ISH gettare e TR o TAR spingere, trapassare: altri congiunge al verbo gr. OIDÈÒ gonfio, rendo tumido, e ciò in relazione al malefico enetto e della fantasia, che spinge i poeti e gli artisti a significare con enfasi le loro idee; e dicesi anche per Capriccio di far checchessia, venuto improvvisamente. — « A estro della puntura dell' insetto. » === questo aai yr. OÌSTBOS puntura, stimolo, furore, e in modo speciale quell1insetto conosciuto col nome di Tafano od Assillo (cfr. Assillo), [forse affine a OISTÒS freccia, strale]: che il Canini a suo modo tenta spiegare che pungendo fa entrare le bestie in furore Secondo fantasia, ed altresì A capriccio ; « Essere in Estro » ==== Essere in vena di comporre, d^ improvvisare versi. Deriv. Estroso == ohe ha estri o capricci. sconciare depredare buro vergato bipartire sbandire mila nome cistifellea precipizio naspo nefelopsia cadauno inaspare timore alludere inestricabile li raddobbare soffigere tarida garzare birichino tamarisco pirotecnia dettaglio austro lunula pergamo tiglioso citraggine sorpresa nimo rinomare fabbro sbirbare ente tampoco cucina infallibile dama appisolarsi lanterna puritano minerale attrito immane finire intingere meta caldeggiare acquarzente sebaceo convitare mania fenice questione citrullo Pagina generata il 20/07/19