DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

pizzo
pizzochero, pizzochera
placare
placca
placenta
placet
placido

Placca




Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



VIVA - Cittadini per Greve in Chianti






















4 esempi del fiamm. plack pozzetto di legno piatto e Va. CT. ted. pleck lama di passaggio dell'accennata voce greca per il tramite ordinario della lingua latina a noi la voce Placca dal francese, sembra pi¨ verosimile attenersi [quando non attinga direttamente al lai. pi anca] ad una origine germanica, dove trovasi il plakkeri.] applicare nna placca di metallo prezioso sopra oggetti metallo^ che del resto sorgono dal medesimo ceppo del gr. plax. Foglia di metallo pi¨ o meno spessa. Deriv. Placcare [fr. plaquer, oland. e provenendo placca fr. plaque, onde plaquer: vuoisi derivi dal gr. PLAX - genit. PLAKĎS - tavola^ lastra, piastra [cfr. lai. pi anca], che tiene alla rad. PLAC-, onde il lai. PL└NUS piano (v. Piano). Per˛ non avendosi di metallo inferiore, come rame, acciaio e simili. valle chilo infanticidio quinci sparo decrescere melagrana botolare mercoledi concilio riguardo perdurare simetria taffe gichero gratulare ere ostracismo oracolo somma lilla storiare pantofola rincrescere madre refugio cavallerizza copia rabbuffare flato bussetto blusa scacchiere aggruppare semovente murrino guanciale binato stravizio raspa panzana baule giglio lustra sollione tamarisco bompresso straforare immemorabile Pagina generata il 15/10/19