.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

sanzione
sapa
sapeco
sapere
sapido
sapiente
saponaria

Sapere





Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il pi¨ ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















4 in senso metaf. anche sibyll propr. la sapiente (cfr. Sapa, Sapone, Sav¨ Sevo, Sibilla). Alcuni etimologi, fra i quali il Curtius ritengono che la detta radice SAP" stia |int|sebjan percepire col gusto, Ci sensi, comprendere, &╠Vang-sass. se fa peý spicacia (cfr. copto sabe sapiente, sab imparare, sbo dottrina, sah scriba, wa stro ?) : da una ^AP-^ col doppi senso di aver sapore e senno, onde lai. sÓpa propr. succo jspecia rad. europ. sapere prov. e sp. saber; /r. savoii dal lai. SAPERE aver o sentir sapore, odor e fig. aver senno, esser saggio, intender affine al gr. saphŔs di sapore penetrante e metaf. evidente, manifesto, soph-˛s uom di fine gusto, che ha buon naso e indi ci investiga, scaltro, sagoio, all'osco si pus volsco sepu savio, alP a. a. ted. (int|s( fjan, mente quello delle piante|, indi mosto, per alcuni anch le voci pe 7 migliore, Saper milPanni e simili. Questo vocabolo, osserva argutamente il Manno, dee alla lingua tornare; e chi non pu˛ esprimere bene quello Saper male, Saper buono, Saper dalla bocca salý al naso ; quindi Podere corporeo pass˛ a significare odore incorporeo; e con altra corta salita si trov˛ alloggiato Ma, soggiunge, il SAK- col significato primordiale di scorrere y a cui rannodasi il lat. s¨c-us succo [il quale in tal caso sarebbe parellelo al gr. o p o s per * s o p - O s, e al? ang-sass. saep == dan, saebe, ingl. sap, a. a. ted. saph, saf, mod. Saft che valgono lo stesso] (v. Succo\ trasformata la o in p, come per legge fonetica avviene in molte altre parole (cfr. di fare una cosa ; e poi dalla nozione d'Intendere venne Paltra di Apparire alla mente, Parere, come nelle locuzioni sapere partito nella reggia del cervello ad esprimere tutto ci˛ che si apprende Cinque, Cuocere, Lupo]. Aver sapore: Tn proverai si come sa di sale Lo pane altrui. (DANTE. Farad, xvn. 58). Aver senno, giudizio, Intendere, Conoscere^ Essere istrutto, ammaestrato, informato; Aver colla mente. capacitÓ, e quindi modo, forza, destrezza che sa, Ŕ quasi come non sapesse. Deriv. SaccŔnte^ SÓggio; SÓvio; SÓpido; SapiŔnte, onde SapiŔnsa; Sapere ; p. p. Saputo; ConsapÚvole, dalla lingua Cfr. Sofo; Resipiscienza. parafrenite peplo clausura quietanza rogo pungia provvisione bisonte paolotto scappellare bircio natatorio ereditiera furuncolo romanzina volo orlo rinquarto mignatta stenterello calcinello raddobbare durante pruna giubbetto catorcio fricassea prorogare spirituale febbre disaffezionare volare vagellare imboschire destro fotometro asportare budello verbale alcova stevola granturco tapiro accessione bagno orminiaco gorgata arrembaggio rosario segreto Pagina generata il 30/03/17