DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

deliquio
delirare
delitto
delizia
delta
deltoide
delubro

Delizia





Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Simone Secchi Sindaco di Greve in Chianti






















5 che suoi dirsi richiamo zimbello], delizia meretrice] (v. Laccio). Altri mer. bene pensarono a DÈLIQUO o DELÌQUEO m\ liquefacelo, mi sciolgo, perché le delizi( rendono l'uomo molle ed effemminato (v Delinquere)^ === lat. DELICIAE da DELÌCIO [siniile ad AL-LICIO] alletto, comp. della partic. pleon. DE di e inusitat. lakati ingannare, pò-leci laccio, boem. lèc, licka laccio, calappio, pòlac. lyczak laccio, leti. lenkt AL-LÌCERE allettare, E-LICERE stimolare, provocare [onde e-lècebra meretrice] IL-LÌCERE adescare [onde il lèc e bra allettamento, illex I7 uccello che attrai gli altri nella rete, LÀCIO [ridotte nel composto A in i] propr. attraggo nei laccio, imperocché le delizie attraggono ^ avvincono: da una rad. europ. LAK === LAG allacciare e fig. gabbare, onde Fa. slav. PEL-LICERE attrarre con lusinghe con false parole [onde pèllax ingannatore pèllex stare in agguato, lenza====*lenkia laccio, non che ] comp. lat. lak a malizia, — Cosa che per la sua rarità e delicatezza o per la sua eleganza, amo 1 l'animo nità e simili ci diletta soavemente, cioè avvince dolcemente nostro. Deriv. Deliziare; Delizioso. Cfr. Allettare; Delicato; Dilettare; Lesio. osservazione appettare tragedia contendere volanda emigrare falavesca negro sbassare danno affabile dissidio guaire gualchiera baroccio santoreggia allerta felce sovice ragnare prisma toga grampia demotico rincasare arcoreggiare nizzarda cancro enologo romana inguine pelago contrappelo bleso organico cansare frontone pappagallo impiccare scardiccione mattoide indocile stamigna circonvoluzione precario indissolubile aborrire quieto ripugnare allocuzione chifel intatto forviare Pagina generata il 25/02/20