DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

calcare
calcare
calcareo
calce
calcedonio
calcese
calcina

Calce





Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



VIVA - Cittadini per Greve in Chianti






















12 (pe rupe e con traposizione di lettere il gr. KRA-NAĶSaspro, :RA-TAILEOS pietroso (cfr. Ardito, Calcagno; Calcare (onde Calca}', Calcčtto Calcio; Calcitrare (onde Ricalcitrare); Calpestare Calza. 2. fr. chaux; sp. e port. cai (a. a. ted ^haich; mod. kalk): dal lat. CALX - acc CĀLCEM il For sellini rannoda al gr. KLĀŌ - pass. KČECLAKA - frangere, spezzare: onde, egli dice 3Ė sarebbe fatto KLAKŌS, indi contratto ir perō SKAR, SKAL (zend. KAU ėol senso di tagliare, spezzare, rompere, che i nel gr. KAR-Ō tagliare, SKĀL-LĶ scavare, lei Ut. SKEL-TI fendere,Q neėVant. slav. ģKAL-A pietra, rupe, gol. SKALJA mattone Vanicek). II Curtius KLAx) col tallone, onde LAKTIZO tiro calci LĀKTJSMA calcio^. Clava, orla di pietra, sasso e lavoro negli edifici, in stato ritien pure lo stesso nome. Caliga).—Lati namente vale Calcagno; ma poi si adoper solo un rad. KAL che sembra avere il senso d pestare, pietra, netra calcare (!), KHAR-A S duro, ruvido, AR:AR-Ā selce, coccio, e ond^ anche "il got. HALJUS pietra, Viri. CAR-RAIG - Presso i Romani con questo nome si isse pure una Linea fatta con creta bianca i una parte del circo, per .segno che fin '. doveva arrivare la corsa battere, EŲL-TI trebbiare, Nel greco la dett radice appare nel verbo KOL-ETRAĶ cai pesto e trasposta in KLA nell'atw. LAX delle bighe; figurai, si che, [evitata a poco a poco con acqua e mecolata con rena, serve a collegare ogni figurai, per designare la Parte bassi del fucile e della lancia, che oggi pių co illunemente dicesi Calcio. Denv. usō per Termine, Fine di becchessia, onde il modo vivente nelle ancellerie Ģ In calce al foglio ģ, Ģ In alce al registro ģ. Deriv. Calcara (lat. CALCĀRIA) Sorta di forno ilcinatorio, Fornace da calce; Calcare (b. lat. DALCĀREM) Che č battere, ond'anche il Ut. KAL-T Callo, ^erro, Corno, Quercia). —Pietra cotta e calmata per SLAS e per metatesi in CALX. E se cosi č membra probabile che tragga da una ralice indo-europea via di fuoco in fornace, crede possa, col acile cambiamento di R in L, riferirsi alla 'ad. KAR esser duro, d'onde il senso di netra, che č nel sscr. KAR-KAR-AS duro, olido e come sost. osso, martello, calce 1. dal lat. cĀZiX - acc. CĀLCEM (=== ani. nord. ted. HOCL, Ut. KUL-NIS) da - che č sincope del gr. CHĀLLėelce, ghiaia, pietra da calcina, che fatto di calce, o che ne con 1 dicesi delle terre o pietre che possono essere tiene; Calcāreo e Calcarlo (lai. CALCĀRBUS, CALCĀBITJS) ridotte in calcina dal fuoco ; Calcina; Calcistruzso. pelle perdinci convellere insidia prono cucurbita peregrino fiscella paresi semicolon paventare sperperare pulcino teriaca impegnoso prepuzio stereografia spippolare fiat sfigmometro micca cid faccenda lavagna falcone priori mazzacavallo afro mandrillo aereonauta digitale anomalo frombo sugna spilanto persia infilare zeppare infrascritto generare epitema affidare capaia armellino franchigia vieto ovile microbio classico stipulazione stenografia mareggiare preordinare posticcia Pagina generata il 19/07/19